Napoli-Real Sociedad, Riccio (vice Gattuso): “Obiettivo minimo raggiunto. Zielinski fondamentale, peccato per il gol subito”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Dopo il pareggio con la Real Sociedad, con il Napoli qualificato ai sedicesimi di Europa League come primo nel girone F, a parlare in conferenza è Luigi Riccio, allenatore in seconda degli azzurri che ha sostituito Rino Gattuso, fermato da un fastidio all’occhio.

Sull’assenza in conferenza di Gattuso
“Il mister ha avuto un problema all’occhio, ci convive da anni. È solo questione di qualche ora perchè vada tutto a posto”.

È l’Europa League obiettivo concreto e fattibile?
“L’obiettivo minimo è stato raggiunto in un girone duro, con avversari attrezzati e forti. Ora ci concentriamo sul campionato, quando torneremo a giocare in Europa guarderemo di gara in gara per provare a passare i vari turni”.

In termini di atteggiamento c’è stata la risposta che aspettavate?
“Assolutamente sì, poi vengono fuori le qualità straordinarie dei nostri calciatori. C’è stata grande abnegazione, come in altre gare dove c’era bisogno di sacrificio per le qualità dell’avversario. Da questo punto di vista abbiamo ottenuto grandi risposte”.

Un pensiero sulla prova di Zielinski
“Peccato per il gol preso, avevamo tenuto il campo molto bene per tutta la gara. Potevamo anche fare il secondo gol. Siamo comunque contenti del primo posto. Siamo molto soddisfatti da Zielinski, ci aspettiamo moltissimo da lui. Il mister si aspetta molto da questo calciatore. Eravamo dispiaciuti di averlo perso causa Covid, ora sta tornando nella condizione ottimale. Ci aspettiamo sempre queste prestazioni, perchè può incidere in ogni gara”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare