Napoli, premio per Amir Rrahmani: miglior giocatore del Kosovo nel 2021

Il 27enne difensore centrale è stato insignito del riconoscimento nell'ambito della manifestazione "Laurates of the Years"

Amir Rrahmani è stato eletto miglior giocatore del Kosovo per l’anno 2021. Ad annunciarlo la Federazione kosovara nell’ambito della manifestazione “Laurates of the Years”. Amir Rrahmani è al Napoli dall’estate del 2020, ma è il 2021 l’anno della svolta della sua carriera da calciatore.

Il debutto del capitano del Kosovo con la maglia azzurra avviene il 3 gennaio 2021 nel finale della sfida vinta dagli azzurri contro il Cagliari con il risultato di 1-4. Nella seconda parte di stagione trova, complici gli infortuni dei compagni di reparto, maggiore spazio come titolare della retroguardia dei partenopei, arrivando anche a segnare la sua prima rete in Serie A nel pareggio per 1-1 contro il Verona, sua ex squadra, all’ultima giornata.

Nella stagione 2021/2022, con Luciano Spalletti in panchina, il 27enne difensore centrale viene promosso titolare al posto di Kostas Manolas al fianco di Kalidou Koulibaly, segnando il suo secondo gol con la maglia del Napoli nella vittoriosa trasferta contro l’Udinese (0-4) e ripetendosi segnando la rete del decisivo 1-2 fuori casa contro la Fiorentina. Il 2021 si conclude con un premio, a conti fatti, più che meritato.

Il Tweet della Federazione calcistica del Kosovo 

Rrahmani: “Il 2021 è stato l’anno migliore della mia carriera”

Di seguito le parole di ringraziamento in videomessaggio di Amir Rrahmani alla Federazione kosovara:

“Questo premio per me è un grande privilegio e uno stimolo a lavorare ancora di più per il futuro. Per me è stato l’anno di maggior successo, probabilmente il migliore della mia carriera, ma credo che sia solo l’inizio, perché quando raggiungi questi livelli cerchi sempre di migliorare il più possibile. Chiudiamo un anno non proprio buono per la Nazionale perché ci aspettavamo risultati migliori, ma il calcio è così. Dobbiamo credere che in futuro qualificheremo il Kosovo a livello europeo o mondiale, perché no. Grazie ancora per la fiducia e spero che torneremo più forti, vi saluto tutti”.

ti potrebbe interessare