Napoli, potenziato servizio raccolta oli esausti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Raddoppiano le postazioni di raccolta degli oli vegetali domestici esausti sul territorio cittadino. Ogni mese, i cittadini di Napoli possono conferire gli oli derivanti dalla cottura e dalla frittura dell’olio d’oliva, di semi e dai grassi vegetali ed animali (es. burro e margarina) presso le adeguate postazioni nel territorio comunale.

ASIA Napoli, in sinergia con l’Assessorato all’Ambiente, ha aumentato i punti di raccolta itineranti passando da 12 a 24, mentre restano sempre attivi quelli fissi presso le 10 isole ecologiche. Le nuove postazioni, garantiranno una copertura pressoché uniforme sull’intero territorio di Napoli, fornendo ai cittadini un servizio aggiuntivo per facilitare il conferimento di questi rifiuti. Inoltre, appena possibile, saranno attivati nuovi punti di raccolta presso siti pubblici quali le sedi delle Municipalità, presso scuole, parchi pubblici etc.

“Esprimo soddisfazione – dichiara l’Assessore all’Ambiente Raffaele Del Giudiceper il potenziamento di questo servizio e ringrazio l’ASIA Napoli e tutti i lavoratori e lavoratrici per il lavoro svolto. È importante dimostrare concretamente attenzione e rispetto per l’ambiente raccogliendo in un contenitore l’olio domestico prodotto e conferirlo nelle modalità adeguate. Per avere tutte le informazioni, giorno orario e luogo sul calendario della raccolta si rimanda ai diversi canali di contatto di Asia Napoli.”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare