Napoli, oggi sottoposte le prime 200 persone al vaccino “Moderna”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

La vaccinazione contro il Covid-19 con il farmaco prodotto dalla “Moderna” prende il via oggi su 200 ospiti di case per anziani del territorio. Lo slittamento di 24 ore nell’uso del nuovo vaccino, rispetto a quanto annunciato in precedenza dall’ASL, è dipeso dal ritardo del Ministero nel far pervenire lo specifico modello di consenso informato.

La dotazione iniziale del nuovo vaccino per l’ASL Napoli 2 Nord è di 2000 dosi. Questo vaccino, a differenza di quello già in uso, non richiede la conservazione a -80°, ma si può conservare a temperature comprese tra i 2 e gli 8 gradi centigradi per 30 giorni. In virtù di questa caratteristica, l’Azienda Sanitaria ha deciso di destinare questi vaccini ai pazienti ospiti presso le case di cura distribuite sul territorio, impossibilitati a muoversi autonomamente. La campagna vaccinale destinata ad ospiti ed operatori di RSA e case per anziani ha interessato circa 1600 persone e si è avuto un tasso di adesione prossimo al 100%.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare