Napoli, occupazione del Liceo Vico: tre studenti sospesi per dieci giorni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tre studenti del Liceo Vico di Napoli avranno una punizione esemplare per aver fatto irruzione nella scuola ed aver occupato l’istituto.
Per tre studenti (Luca, Beatrice e Gabriele), accusati di aver compiuto numerose infrazioni durante l’occupazione della scuola avvenuta nel periodo tra il 27 e il 29 gennaio scorso, è stata disposta una sospensione di dieci giorni.

Come però prevede il regolamento d’Istituto, i dieci giorni di sospensione potranno essere convertiti in attività a favore della comunità scolastica con obbligo di frequenza a decorrere da oggi, ma che per l’emergenza Covid e la sospensione di ogni attività in presenza dovrebbe slittare.

In ogni caso, però, i tre studenti potranno fare ricorso all’Organo di garanzia della scuola, la cui decisione dovrà arrivare entro altri dieci giorni, e se anche questa andrà contro di loro, il ricorso potrà essere fatto all’Organo di garanzia regionale.

Le accuse mosse ai tre ragazzi sono di: ingresso con effrazione o scasso nell’edificio; interruzione o impedimento dell’attività didattica; impedimento dell’ingresso di personale scolastico e di altri studenti; danni che causano situazioni di pericolo per le persone.
Al momento i tre giovani sono già stati puniti con un sei in condotta.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare