Napoli, non ce l’ha fatta Sonia Battaglia. Figli chiedono l’autopsia

Non ce l’ha fatta Sonia Battaglia, impiegata di una scuola di San Giorgio a Cremano, in coma dalla scorsa settimana. La donna è morta nell’Ospedale del Mare dove era stata ricoverata in gravi condizioni. I figli avevano denunciato che la madre, 54 anni, aveva accusato problemi di salute dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca avvenuta lunedì 1 marzo. E ora i familiari di Sonia chiedono venga effettuata l’autopsia. La donna oltre a una trombosi dell’arco aortico e varie trombosi cerebrali avrebbe mostrato alla Tac anche una lesione di vecchia data. Per ora è escluso un eventuale rapporto di causa con la vaccinazione anti-Covid.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Vittoria per 3 a 1 del Senegal che batte i padroni di casa del Qatar e che mette in cascina i primi tre punti nel Mondiale.

Calcio, Sport

Galles-Iran finisce 0 a 2, prima vittoria per la squadra di Queiroz che grazie alle reti di Cheshmi e Rezaeian battono i gallesi.

Calcio, Sport

Il Portogallo vince sudando contro il Ghana per 3-2. Il gol che apre le marcature lo firma Cristiano Ronaldo, ed è record

Calcio, Sport

l calcio italiano convoca i suoi Stati generali a Napoli, con un convegno che vedrà protagonista anche il presidente FIGC Gravina

Calcio, Sport

Termina con il quarto zero a zero di Qatar 2022 la sfida tra Uruguay e Corea del Sud, con in campo i due calciatori del Napoli Kim e Olivera