Napoli-Lazio, la probabile formazione: tornano Fabian e Insigne, Mertens unica punta

Il Napoli cerca il riscatto contro la Lazio di Maurizio Sarri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Una vittoria per rialzarsi. Questo è l’imperativo per il Napoli di Luciano Spalletti, che scenderà in campo nel posticipo di Serie A contro la Lazio di Maurizio Sarri. Gara che nasconde non poche insidie per gli azzurri, reduci da due sconfitte di fila. Il tecnico dovrà fare a meno di Matteo Politano, Franck Anguissa e Victor Osimhen, ma ritrova Fabian Ruiz e Insigne.

DIFESA – Fra i pali torna Ospina, dopo il turno di riposo in Europa League. Davanti al portiere colombiano agiranno verosimilmente Di Lorenzo sulla destra, Mario Rui sulla sinistra e Rrahmani tornerà al fianco di Kalidou Koulibaly dopo la titolarità di Juan Jesus contro lo Spartak Mosca. Ancora assente Manolas, che verrà convocato ma probabilmente non sarà della partita.

CENTROCAMPO – Come detto, mancherà Anguissa, che dovrebbe tornare contro il Sassuolo. Dubbio, quindi su chi affiancherà Fabian Ruiz in cabina di regia: Demme è guarito dal COVID, Lobotka è il candidato numero uno per affiancare lo spagnolo ma potrebbe esserci la sorpresa Elmas in mediana, per aiutare tatticamente Insigne in fase di copertura, nella zona di campo dove potrebbe agire Lazzari. Ad oggi, le quotazioni dello slovacco, però, sembrano maggiori, mentre per l’ex Lipsia ci potrebbe essere una chance a gara in corso.

ATTACCO – Quasi obbligato l’attacco, con Insigne che rientra dal primo minuto dopo il lieve infortunio prima della trasferta di Mosca, alle spalle dell’unica punta dovrebbe tornare Zielinski, dopo aver giocato al fianco di Lobotka in Europa League. Sulla destra, ballottaggio fra Lozano ed Elmas, con il messicano favorito, che giocherebbe la sua terza gara consecutiva da titolare. Chi giocherà come punta? Le quotazioni di Dries Mertens salgono vertiginosamente, per cercare di scardinare la difesa della Lazio senza dare riferimenti offensivi.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Lobotka; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Spalletti

ti potrebbe interessare

le più lette