Napoli, l’ASL Napoli 2 Nord ferma Zielinski, Lobotka e Rrahmani

Si aggiungono altri tre forfait per i partenopei, impegnati domani sera all'Allianz Stadium contro la Juventus.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Si aggiungono altri tre forfait per i partenopei, impegnati domani sera all’Allianz Stadium contro la Juventus. Il Napoli, infatti, non potrà impiegare, contro i bianconeri, Zielinski, Lobotka e Rrahmani. La ASL Napoli 2 Nord ha identificato i tre calciatori come persone che hanno avuto contatti stretti con positivi.

In più, seppur vaccinati, non si sono sottoposti alla dose booster (terza dose) e la cui vaccinazione con seconda dose sia avvenuta da più di 120 giorni. I tre, dunque, devono osservare un periodo di quarantena e si uniscono a Meret, Mario Rui e Malcuit, già in isolamento fiduciario in quanto positivi al Covid-19.

Oltre ai tre calciatori, il dipartimento di Prevenzione dell’ASL Napoli 2 Nord ha predisposto a regime di quarantena domiciliare anche Di Palo, un membro dello staff del Napoli. In tutto, l’isolamento è stato disposto dalla ASL Napoli 2 Nord per 7 persone del club azzurro che risiedono in centri diversi dalla città di Napoli.

ti potrebbe interessare

le più lette