Napoli ko a Bergamo, addio Coppa Italia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Niente da fare per il Napoli che, in Coppa Italia, perde 3-1 a Bergamo abbandonando la competizione al penultimo atto stagionale. L’Atalanta vola quindi in finale, dove affronterà la Juventus di Pirlo. Dopo lo 0-0 della scorsa settimana allo stadio Maradona, la formazione di Gasperini prende subito il largo con due reti in un quarto d’ora. Ci pensano Zapata e Pessina (a referto con una doppietta) a risolverla, nonostante la riapertura di Lozano all’inizio della ripresa e l’errore di Osimhen per il possibile 2-2, a battere la squadra di Gattuso orfana di Koulibaly, Manolas e Mertens. Il colombiano apre al decimo incrociando da una ventina di metri dopo aver ricevuto da De Roon, con palla a spegnersi nell’angolo alla destra di Ospina, mentre il centrocampista avanzato vede premiato (16′) l’inserimento in asse con Gosens e l’apripista, con un sinistro che s’insacca sbattendo sulla faccia interna del palo. Nella ripresa Gattuso vira al 4-2-3-1, inserendo subito Politano per Elmas, ma è troppo tardi. L’Atalanta tiene botta e, a parte il gol di Lozano, tiene botta fino al gol della sicurezza che mette la vittoria in cassaforte.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare