Napoli, insegnante deceduta dopo il vaccino: morta per infarto intestinale

A.M., l’insegnante 62enne del Vomero, non è morta come si sospettava, per le conseguenze della vaccinazione antiCovid praticata, quattro giorni prima del decesso, presso il Vaccine Center della Mostra d’Oltremare. L’evento tragico e inaspettato – vista la buona salute di cui godeva la professionista – è stato invece causato da un infarto intestinale sopravvenuto alle 13:30 di martedì 2 marzo, presso la sua abitazione, dopo un prolungato stato di malessere accompagnato da vomito biliare e alimentare. Ad escludere che l’inoculazione del vaccino AtraZeneca possa essere la causa della morte è stata l’autopsia, effettuata nei giorni scorsi presso la sala settoria giudiziaria dell’ospedale di Giugliano.

ti potrebbe interessare