Napoli, insegnante deceduta dopo il vaccino: morta per infarto intestinale

A.M., l’insegnante 62enne del Vomero, non è morta come si sospettava, per le conseguenze della vaccinazione antiCovid praticata, quattro giorni prima del decesso, presso il Vaccine Center della Mostra d’Oltremare. L’evento tragico e inaspettato – vista la buona salute di cui godeva la professionista – è stato invece causato da un infarto intestinale sopravvenuto alle 13:30 di martedì 2 marzo, presso la sua abitazione, dopo un prolungato stato di malessere accompagnato da vomito biliare e alimentare. Ad escludere che l’inoculazione del vaccino AtraZeneca possa essere la causa della morte è stata l’autopsia, effettuata nei giorni scorsi presso la sala settoria giudiziaria dell’ospedale di Giugliano.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro lo Spezia in programma domani alle 12.30

Calcio, Sport

E’ stata diramata la lista per la Champions League del Napoli: lasciati fuori sia Diego Demme che Alessio Zerbin