Napoli, de Magistris scrive al Ministro per dire No al deposito gas nel porto

“Netta e precisa la posizione di contrarietà espressa dal Sindaco metropolitano, Luigi de Magistris, circa la collocazione di un impianto di GNL nel porto di Napoli”. Lo comunica Enrico Panini Capo della Segreteria politica del Sindaco Metropolitano Luigi de Magistris. “Tanti i pareri contrari maturati in queste settimane – prosegue Panini – dalla revoca di una sua precedente delibera dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale ai pareri di Associazioni e Ricercatori, ai Comitati di cittadini. La dimensione metropolitana è chiamata in causa dalla vastità degli effetti che si produrranno sul territorio di competenza per l’eventuale presenza dell’impianto, ancora di più per i rischi che ne conseguono”. In merito, il sindaco Luigi de Magistris ha scritto al Ministro per la Transizione Ecologica. “L’Amministrazione, come più volte dichiarato anche attraverso documenti trasmessi ai diversi Governi, ha sempre promosso una trasformazione ecologica dell’Area Orientale, da zona industriale a grande parco urbano attrezzato, con spazi collettivi, attrezzature pubbliche, servizi urbani integrati, aree per lo sport e basse quote di residenze eco-compatibili. Inoltre, attualmente, l’Amministrazione è impegnata nella collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale per la redazione di un nuovo Documento di Pianificazione Strategica di Sistema Portuale, che vede tra gli obiettivi il recupero della balneabilità e dell’accessibilità al mare”. Lo dichiara il vicesindaco del Comune di Napoli Carmine Piscopo.

ti potrebbe interessare