Napoli, caos giornata San Valentino: folla in strada e maxi-ingorghi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Folla e assembramenti per le strade e sul lungomare di Napoli nella giornata di San Valentino, complice la bella giornata di sole, in barba alle restrizioni previste per contrastare l’emergenza da Covid-19.
Nonostante il vento gelido proveniente dalla Russia, in tantissimi si sono riversati per le strade ed hanno sostato in ristoranti e bar.
Dal centro storico alla collina del Vomero, dalla mattina fino a sera, si sono registrati ingorghi in molte zone, con auto bloccate per oltre un’ora.

“La chiusura alle 18 – dichiara l’Assessora Alessandra Clemente – comporta grandissimi disagi di ordine pubblico. È come se improvvisamente si interrompesse un concerto da migliaia di persone e tutte andassero via contemporaneamente. Da stamattina siamo in strada per dare il massimo supporto. Con il comandante Ciro Esposito abbiamo disposto in strada tutto il personale, in sinergia con la Protezione civile, servizio viabilità e tutte le Forze dell’ordine.”

Durante i controlli dei carabinieri per il rispetto delle disposizioni anti Covid, sono state erogate 54 multe. Molti non indossavano la mascherina ma c’è stato anche chi, come tre studenti Erasmus, ha violato il coprifuoco.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare