Napoli-Bologna, Mihajlovic: “Clima elettrico: manca mentalità”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha presentato la gara con il Napoli in conferenza stampa:

“Il clima a Napoli è elettrico? Qui forse dovrebbe esserlo di più, o forse io dovrei essere più elettrico. Voglio una gara come quella fatta contro la Lazio, spero che i ragazzi lo capiscano e non credo ci voglia un ingegnere nucleare per capire quale gara è stata fatta bene e quale male nel giro di tre giorni. La mentalità vincente si allena anche coi giocatori vincenti: prima che arrivasse Mancini, l’Inter era una squadra forte ma è diventata vincente con gli arrivi di Figo, Veron. Bologna è una piazza perfetta se si capisce cosa si deve fare: a volte i miei lo capiscono e a volte no. E il fatto che non venga Saputo da un anno o la mancanza di pubblico sono tutte scuse: nella vita se non capisci come fare devi cercare di capire almeno cosa non devi fare. Qui ci vuole uno psichiatra, si esce pazzi: mi chiedo come sia possibile che tre giorni prima batti una squadra nettamente più forte di te, la Lazio, e tre giorni dopo perdi contro una buona formazione ma che in classifica era ed è sotto di te? È una questione caratteriale se hai alti e bassi così, il mio compito è anche dover stimolare. A Cagliari non abbiamo dato il massimo, dipende tutto solo da noi”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare