Napoli, bimba deceduta al Santobono: i suoi organi salveranno altri due bambini

Ha il sapore della storia natalizia il gesto di solidarietà fatto dai genitori di una bambina di 7 anni deceduta ieri all’ospedale Santobono di Napoli i cui organi donati (cuore e reni) salveranno la vita ad altri due bambini. A darne notizia l’ospedale pediatrico che ricostruisce la storia. “È stata attivata – si legge in una nota – la procedura di osservazione di morte cerebrale, sotto la guida dalla dottoressa Susanna Silvestri, coordinatrice aziendale per i prelievi d’organo dell’ospedale Santobono-Pausilipon, al termine della quale i genitori della piccola, dimostrando una sensibilità e generosità senza eguali, dato il momento di straziante dolore, hanno accettato di procedere alla donazione degli organi della propria figlia. Dopo le previste ricerche su scala nazionale, si è proceduto all’espianto del cuore e dei due reni, che sono stati trasportati in due sedi fuori regione”. La nota dell’azienda ospedaliera si conclude con un ringraziamento ai due genitori e al lavoro svolto da rianimatori, medici e personale sanitario per il buon esito di un intervento delicato e complesso qual è l’espianto di organi finalizzato alla donazione.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Diramato il calendario ufficiale della Serie A 2022 2023, il Napoli partirà fuori casa contro il Verona poi la prima al “Maradona” col Monza

Calcio, Sport

Il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, ha annunciato l’amichevole tra Napoli e Mallorca in programma il 30 luglio