Napoli, Accardi su Manolas: “Dubito che in Grecia possano permettersi uno come lui”

Il procuratore sportivo a Radio Goal della sera: "Il Napoli aveva messo in preventivo di ritoccare il reparto difensivo a gennaio"

Giuseppe Accardi, procuratore sportivo, durante la trasmissione Radio Goal della sera, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli tra le 19 e le 20, ha parlato delle possibili mosse sul mercato da parte del Napoli e della possibile cessione di Kostas Manolas nella sessione invernale di calciomercato. Di seguito le sue dichiarazioni:

La situazione di Manolas è strana. Lui ha un contratto importante con il Napoli, ma pare che lui sia disposto a diminuirsi l’ingaggio, ma io non so se in Grecia siano nelle condizioni potersi permettere un calciatore come Manolas. Nel caso specifico parlo ovviamente dell’Olympiacos, cioè il club che fino ad ora ha dimostrato più interesse verso il calciatore”.

Uomini contati in difesa – “Il Napoli devo dire che in difesa non è messo male. E’ vero che attualmente Koulibaly è infortunato, ma è anche vero che comunque il Napoli già era consapevole da inizio stagione che lo avrebbe perso per un mese e forse anche di più per l’impegno del difensore in Coppa d’Africa nel mese di gennaio. Quindi ritoccare il reparto difensivo, nella sessione invernale, era secondo me già stato messo in preventivo”.

Calciomercato in entrata – “Sappiamo che c’è un interesse per Reinildo Mandava, terzino sinistro del Lille. Il suo contratto va in scadenza a giugno 2022 ed è quindi probabile che il Napoli possa accelerare i tempi. Le tempistiche però sono difficili da prevedere perché, con questi calciatori in scadenza, i club che acquistano cercano di risparmiare sul prezzo d’acquisto e si finisce con l’intavolare con il club che deve vendere un infinito tira e molla. Credo però che, se il Napoli ha individuato in Reinildo Mandava il calciatore da acquistare, è probabile anche che il calciatore possa essere ingaggiato già nei primi giorni di gennaio.

ti potrebbe interessare

le più lette