Moratti: “Scudetto, Var, Inter: vi dico tutto”

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, è intervenuto nel corso di Radio Goal, su Kiss Kiss Napoli:

“Dietro la Var, in riferimento a ciò che successe con Ronaldo in Juve-Inter, ci sarebbe stato qualcuno d’accordo col direttore di gara visto ciò che esplose negli anni a venire. Quell’organizzazione era pensata ed evidentemente c’era un deus ex machina che oggi comunque non esiste. Questo è il senso delle mie parole. La gara dell’Inter sarà molto importante stasera anche per vedere come la squadra reagirà dal punto di vista psicologico. Milan e Napoli danno l’impressione di essere lanciate verso un possibile successo finale ma in questa fase direi che è più pronto proprio il Napoli. In un’eventuale corsa a due per chi farei il tifo? Ho Napoli nel cuore… Penso di non offendere nessuno, nel dirlo. Il Var è una grande novità, ma se non la sai usre diventa il peggio che ci possa essere. L’arbitro di Inter-Juve mi è piaciuto ma è giovane e aveva uno di esperienza al Var. E quando uno di esperienza lo richiama, come fa il più giovane a dirgli di no? Su Osimhen, vi confesso che oggi da presidente non farei offerte, è il momento più sbagliato… De Laurentiis è stato bravo a costruire un’ottima squadra, con un importante asse centrale“.

di Diego De Luca

ti potrebbe interessare

 Primo Piano    | Calcio, Sport

Inizia con un pareggio la serie di quattro amichevoli che il Napoli ha programmato in questo ritiro di Castel di Sangro.

le più lette