Min. Salute, Sott. Costa: “Stagione 2021/2022 sarà con spettatori dalla prima giornata”

Andrea Costa, Sottosegretario al Ministero della Salute, ai nostri microfoni: “La riapertura dell’Italia con date precise è una ottima notizia per dare fiducia al Paese. Sarà una riapertura graduale. Fondamentale che lo Sport riparta anche a livello amatoriale. Riapertura stadi? Il si agli Europei è stato il primo segnale importante che abbiamo dato. Ipotizziamo la presenza degli spettatori negli impianti anche per le ultime giornate di campionato: se a giugno è previsto il 25% della capienza per gli Europei, possiamo ipotizzare una percentuale più bassa ma comunque certa. Tra zero e venticinque c’è una via di mezzo. Saranno le prove generali per il prossimo campionato: gli stadi saranno aperti e con il pubblico sugli spalti dalla prima giornata. Ingressi con Pass Vaccinale? Ritengo sia un’ipotesi di buon senso per mappare gli ingressi. Ho proposto al Governo di prendere in considerazione l’apertura al pubblico nello stadio per la finale di Coppa Italia con capienza inferiore al 25%. Ci sarà da gestire l’afflusso ed il deflusso di tifosi che, per una gara che si gioca in campo neutro, arriveranno da più parti d’Italia ma studieremo la modalità più appropriata. Lo scenario sta cambiando giorno per giorno grazie ai vaccini: ieri con 350mila dosi abbiamo registrato il record di somministrazioni e dobbiamo ancora aumentare questa cifra”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Sport>Calcio

Bobo Vieri in un’intervista a Dazn ha parlato del tecnico del Napoli Luciano Spalletti e delle sue qualità tecniche ed umane

Sport>Calcio

Si va verso il sold-out per Napoli-Genoa, ultima partita casalinga degli azzurri in questa stagione e che sarà anche l’occasione per l’ultima apparizione al Maradona di Lorenzo Insigne

Sport>Calcio

Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di domenica al Maradona contro il Genoa toccando molteplici argomenti

Sport>Calcio

Federico Pastorello, agente di Alex Meret, ha parlato ai microfoni di Repubblica aggiornando la situazione legata al futuro del suo assistito