Marsilio, Governatore Abruzzo: “Nessuna irregolarità sul ritiro del Napoli, lavoriamo già alla prossima estate”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Marco Marsilio, presidente della Regione Abruzzo, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, rispondendo alle domande riguardo il caso legato alla Regione Abruzzo ed i 6 milioni di fondi post-Covid destinati al Napoli per i ritiri: “Noi abbiamo accolto con entusiasmo la proposta e la possibilità che il Napoli svolgesse il suo ritiro in Abruzzo. Opportunità nata in una fase di emergenza, il Napoli cercava una località idonea a svolgere il ritiro. Abbiamo adottato delle misure, facendo un’anticipazione per il pagamento, non c’erano tempi tecnici per riunire gli organi, abbiamo fatto un’anticipazione di bilancio, siamo passati in consiglio regionale per la ratifica e tutti i passaggi. Ora che uno dica che per portare una squadra in ritiro bisogna fare un’asta, un bando, non l’ho mai visto fare. Non mi pare che il Trentino abbia messo all’asta le sue località quando ci è andato il Napoli a fare il ritiro. Io resto basito dalla bassezza di certe accuse ed illazioni, a me tutto questo fa ridere. Prossimo ritiro? Con il Napoli non abbiamo avuto contatti recenti sotto questo profilo, ma ci siamo già mossi sul territorio, abbiamo riunito sindaci ed albergatori sul territorio, per organizzare meglio ed in maniera più vantaggiosa le ulteriori migliorie per la prossima estate”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Out per infortunio Anguissa, Osimhen e Ounas. Ancora assenti Politano e Zanoli a causa della positività al Covid-19

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano La Gazzetta dello Sport di oggi, 28 novembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Corriere dello Sport di oggi, 28 novembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 28 novembre 2021

Calcio, Sport

Le parole del tecnico del Napoli, Spalletti, prima della Lazio