Marrucco: “Mai amati a Cagliari! Koulibaly è campione dentro e fuori dal campo”

Le considerazioni sul Cagliari e Koulibaly del procuratore sportivo, Fulvio Marrucco, intervenuto ai Radio Goal, su Radio Kiss Kiss Napoli,

Su Radio Kiss Kiss Napoli, nell’appuntamento pomeridiano di Radio Goal, è intervenuto l’avvocato e procuratore sportivo Fulvio Marrucco.
Queste le sue considerazioni.

TRASFERTA DIFFICILE A CAGLIARI – “Non siamo molto amati dai tifosi cagliaritani. Li ho sentiti urlare: ‘Noi non siamo napoletani!’ prima di una partita che giocarono in Serie B. Il tutto si ricollega a quel famoso spareggio tra Cagliari e Piacenza, giocato a Napoli. Per questo motivo, due giocatori legatissimi alla piazza, Cossu, che allora io assistevo, e Barella, hanno declinato un eventuale passaggio al Napoli. Per me, Barella, insieme a Chiesa, è il giocatore italiano più forte, gli unici che potrebbero affrontare la Premier League. Anche più di Insigne. Di questi ultimi tempi, poi, assolutamente sì“.

KOULIBALY CON LO SCUDETTO – “Ieri, è stato perfetto. E’ un giocatore fortissimo, un campione dentro e fuori dal campo. Da tifosi, vorremmo vincere lo scudetto e, forse, Kalidou ci era riuscito qualche anno fa. Se quest’anno non lo dovessimo vincere, avremmo in primis imprecare alla sfortuna, come al solito. Non vorrei ricordarmi le sconfitte con Empoli e Spezia come il grande rimpianto di questa stagione. Per il futuro, vedremo cosa succederà. Lui ha un agente e verificheranno la soluzione migliore per tutti“.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa prima di Napoli-Torino.

Calcio, Sport

Giuseppe Bruscolotti, ex calciatore del Napoli, a Radio Goal ha risposto ad Antonio Cassano che ha attaccato gli ex compagni di Maradona

Calcio, Sport

La Partita della Pace 2022 sarà dedicata a Diego Armando Maradona. La kermesse allo stadio Olimpico prevedrà una parata di stelle