Mancini: “Napoli squadra più forte della Serie A”

Il ct della nazionale italiana di calcio Roberto Mancini ha parlato a margine della tavola rotonda organizzata a Roma dal CONI
ROME, ITALY – JANUARY 18: Italy head coach Roberto Mancini talks to media during the unveiling of the partnership between FIGC & adidas on January 18, 2023 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Il ct della nazionale italiana di calcio Roberto Mancini ha parlato a margine della tavola rotonda organizzata a Roma dal CONI. Con il commissario tecnico azzurro anche i suoi colleghi di altri sport Gianmarco Pozzecco (Ct Nazionale Pallacanestro), Ferdinando De Giorgi (Ct Nazionale Pallavolo) e Alessandro Campagna (Ct Nazionale Pallanuoto). Tra i temi trattati gli obiettivi di quest’anno ma anche la certificazione di grande squadra dedicata al Napoli di Spalletti: “Nel 2023 si riparte. Abbiamo anche cambiato sponsor tecnico e speriamo possa essere un 2023 importante, ci sono tutte le gare di qualificazione all’Europeo e le finali di Nations League, sono obiettivi importanti”.

Quale sarà il mantra?
“Il mantra sarà quello di ringiovanire la squadra pensando anche al 2024 e alle prospettive future”.

Zaniolo sta vivendo un altro momento un po’ così. Come lo vedi?
“Io credo lui sia un ragazzo con grandi qualità, come tutti deve mettersi a disposizione della squadra e sfruttare il suo talento”.

Cosa ha detto fin qui il campionato dalla tua prospettiva?
“Che c’è qualche ragazzo che non gioca, le solite cose. Poi il campionato sta dicendo che il Napoli è la squadra migliore”.

Cosa ti unisce agli altri ct?
“Valori, responsabilità. Rappresentiamo una grande nazione a livello sportivo”.

Il tema Juve può influenzare i tuoi giocatori?
“Questo non lo so. I giocatori poi vanno in campo, pensano ad allenarsi e a giocare, non credo”.

Un successo in Nations League quanto può essere importante per la tua Nazionale?
“Sarà a giugno. Abbiamo prima due partite importanti, però poi vincere la Nations League con ragazzi più giovani potrebbe essere una buona cosa”.

ti potrebbe interessare

le più lette