Mancini: “Felice che la Nazionale torni a Napoli! Scudetto? Gli azzurri ce la faranno, e in Champions League possono stupire l’Europa!”

A Kiss Kiss Napoli è intervenuto il ct della Nazionale Italiana di calcio Roberto Mancini in vista del match con l'Inghilterra
VIENNA, AUSTRIA – NOVEMBER 19: CT Roberto Mancini of Italy speaks with the media during the press conference at Ernst Happel Stadion on November 19, 2022 in Vienna, Austria. (Photo by Mattia Ozbot/Getty Images)

A Kiss Kiss Napoli è intervenuto il commissario tecnico della Nazionale Italiana di calcio Roberto Mancini. Il selezionatore degli azzurri ha parlato del ritorno dell’Italia a Napoli, che sarà di scena allo stadio “Diego Armando Maradona” contro l’Inghilterra per la prima giornata del girone di qualificazione ai prossimi campionati Europei: “Sono molto felice di ritornare a Napoli, in un momento tra l’altro importante per la nazionale, visto l’impegno di cartello, ed in un momento così bello per la squadra del Napoli per quello che sta facendo in campionato. Gli azzurri meritano di essere in testa, ed anche in Champions stanno facendo molto bene. L’Inghilterra è una delle migliori nazionali del mondo in questo momento, è la prima gara del girone e sarà importante iniziare bene. Avremo bisogno dell’aiuto del pubblico, perché a Napoli è sempre bello giocare visto il grande pubblico che ha questa piazza. Credo che il Napoli sia sulla strada giusta per vincere lo scudetto, ma è chiaro che bisogna fare attenzione a tutto perché il calcio lo conosciamo, ma credo che alla fine ci riuscirà. Gli azzurri giocano un calcio europeo, attaccano molto e difendono molto bene. E’ una squadra completa, e secondo me anche in Champions possono fare strada, anche se è una competizione particolare, perché le condizioni ci sono. Ricorderemo Gianluca Vialli con una sua frase sulla maglia, e sarà molto bello poterlo ricordare. Lui era apprezzato dal pubblico napoletano, e la maglia per lui sarà molto bella. Faremo visita ai bimbi del Santobono Pausillipon nei giorni precedenti il match, chiaramente nella delegazione ci saranno alcuni calciatori del Napoli e quindi sarà ancora più bello quel momento per loro. Raspadori spero sia dei nostri, perché è un calciatore importante, giovane, ha grande futuro. Purtroppo non sta giocando a causa infortunio, e mi dispiace. Merita grande considerazione. Osimhen purtroppo non può avere il passaporto italiano (ride, ndr), e purtroppo i nostri attaccanti non stanno giocando tanto, siamo in difficoltà in quel reparto anche a causa degli infortuni. Bisogna dare fiducia ai giovani italiani come abbiamo fatto noi, perché se avessero spazio per giocare saprebbero dimostrare il loro talento. Anche dal punto di vista economico potrebbe aiutare i club puntare sui nostri giovani. Politano fa parte del nostro gruppo quindi ha possibilità di essere convocato al pari degli altri ragazzi del Napoli, ovvero Meret, Di Lorenzo e Raspadori“.

ti potrebbe interessare

 Primo Piano    | Calcio, Sport

Dal ritiro di Dimaro-Folgarida Aurelio De Laurentiis è intervenuto a sorpresa ai microfoni dei cronisti presenti

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

Il Napoli ha battuto 4-0 l’Anaune Val di Non nella prima amichevole del ritiro di Dimaro