L’amarezza di Gavillucci: “Sospesi Samp-Napoli per i cori razzisti. Nulla è cambiato”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Durante Cross il programma di approfondimento settimanale condotto da Diego De Luca è intervenuto l’ex arbitro Claudio Gavillucci: “Sospesi Sampdoria-Napoli per dei cori razzisti. Vidi i giocatori del Napoli che mi guardarono sbigottiti, Insigne mi disse Ma o’ver faje? in napoletano. Era mio dovere interrompere la partita, purtroppo però a 4 anni di distanza nulla e cambiato e mi dispiace molto. In quella occasione il presidente Ferrero fu molto collaborativo e lo ringrazio. Uno dei motivi che mi ha spinto a scrivere il libro è stato quello di capire i motivi per i quali poi non ho più arbitrato più. A fine anno mi trovai ultimo in graduatoria e non ho mai più arbitrato in serie A”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il giornalista sportivo a Radio Goal della sera: “Penso che il rientro in campo del capitano possa avvenire contro il Milan”

Calcio, Sport

Designato il direttore di gara

Calcio, Sport

La Uefa ha comunicato le designazioni arbitrali dell’ultima giornata della fase a gironi

Calcio, Sport

Il giornalista a Il bar dello Sport: “Gli unici centrocampisti di ruolo disponibili saranno Demme e Zielinski”