Julio Cesar rivela: “Fui vicino al Napoli anni fa. Kvaratskheila? Kakà era più forte”

Julio Cesar, ex calciatore, ha rilasciato un'intervista rivelando che in passato fu vicinissimo al Napoli quando l'Inter lo mise sul mercato

Julio Cesar, ex calciatore dell’Inter e della nazionale brasiliana, ha rilasciato un’intervista a Radio Goal, in diretta su Kiss Kiss Napoli:

Julio Cesar, ex calciatore

“Il Napoli è sempre stata una squadra molto forte, ma non è più ruiscita a vincere il campionato. Mi piace la squadra, la società, ma soprattutto i tifosi. Vediamo che può accadere, ma ci sono tutti gli ingredienti per provare a vincere lo scudetto. Domani vado in Qatar per il Mondiale e ci resto fino al 18, giorno della finale. Il Brasile ha una grandissima opportunità, è tra le favorite per la squadra che ha. Quest’anno spero che il 18 vedrò il Brasile in finale. Portogallo? Potrebbe fare un grande Mondiale, hanno una rosa per far bene e giocano insieme da tanti anni. Io al Napoli in passato? E’ vero, quando l’Inter scelse di non puntare su di me io parlai col Napoli perchè ero sul mercato. Il Napoli parlò col mio agente, ma non chiudemmo perchè non arrivammo all’accordo. Meret? Se giochi in Nazionale con Mancini, che ha cambiato la mia vita, vuol dire che sei bravo. Kvaratskheila come Kakà? I paragoni non mi piacciono, ma Kakà era un’altra cosa”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Vittoria per 3 a 1 del Senegal che batte i padroni di casa del Qatar e che mette in cascina i primi tre punti nel Mondiale.

Calcio, Sport

Galles-Iran finisce 0 a 2, prima vittoria per la squadra di Queiroz che grazie alle reti di Cheshmi e Rezaeian battono i gallesi.

Calcio, Sport

Il Portogallo vince sudando contro il Ghana per 3-2. Il gol che apre le marcature lo firma Cristiano Ronaldo, ed è record

Calcio, Sport

l calcio italiano convoca i suoi Stati generali a Napoli, con un convegno che vedrà protagonista anche il presidente FIGC Gravina

Calcio, Sport

Termina con il quarto zero a zero di Qatar 2022 la sfida tra Uruguay e Corea del Sud, con in campo i due calciatori del Napoli Kim e Olivera