Insigne: “Faccio i complimenti al Napoli primo. Scudetto? Sono scaramantico e primo tifoso”

Lorenzo Insigne ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport dove ha parlato del Napoli primo in classifica e di scudetto
TORONTO, ON – AUGUST 31: Toronto FC forward Lorenzo Insigne (24) applauds the fans as he goes to take a corner kick in the first half during the MLS regular season game between LA Galaxy and Toronto FC on August 31, 2022, at BMO Field in Toronto, ON, Canada. (Photo by Gavin Napier/Icon Sportswire via Getty Images)

Lorenzo Insigne ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport. L’ex capitano del Napoli ha parlato della stagione degli azzurri, attualmente primi in classifica a +12 sulla seconda, il Milan che sarà in campo questa sera contro la Lazio allo stadio “Olimpico” di Roma: “Il 5-1 alla Juventus è un risultato incredibile, ho esultato tantissimo. Per noi napoletani ha sempre un sapore speciale batterli, figuriamoci così. L’eliminazione dalla Coppa Italia è stata soltanto un incidente di percorso, non bisogna fare drammi. Spalletti poi sa perfettamente quali corde toccare con i calciatori. Devo fare i complimenti al tecnico e a tutto lo staff, perché la condizione fisica è impressionante: gli azzurri vanno al doppio. Con Sarri eravamo entusiasmanti ma ci mancava qualcosina”.

Osimhen? “Migliora a vista d’occhio e il suo potenziale sta venendo fuori. Spalletti ne sta esaltando le caratteristiche uniche come l’atletismo nel gioco aereo e nella progressione, la coordinazione. Sono davvero felice per Victor, è una bravissima persona”.

Sorpresa? “Lobotka, assolutamente. Sta facendo cose pazzesche. Devo essere onesto, quando c’ero io non era il giocatore che è adesso. È un altro motivo per essere grati all’allenatore”.

Scudetto? “Non sarò io a sbilanciarmi, ne abbiamo passate troppe e preferisco rifugiarmi nella scaramanzia. Ma sono il primo tifoso, li seguo da lontano e dopo ogni partita mando i complimenti a tutti”.

ti potrebbe interessare