Inquinamento fiume Sarno: 144 persone denunciate in sei mesi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
I Carabinieri hanno diffuso un bilancio dei controlli eseguiti negli ultimi 6 mesi nelle aree attraversate dal fiume Sarno, alla ricerca delle fonti di inquinamento. Sono state controllate 264 attività produttive, con 36 sequestri totali o parziali, individuati 41 scarichi abusivi, e denunciate 144 persone. Inoltre, sono 57 le multe elevate per circa 225mila euro. I controlli, che proseguono, vedono impegnati i militari del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari di Napoli, Avelino e Salerno- Gli accertamenti eseguiti hanno confermato che le cause di inquinamento del Sarno sono riconducibili a: – scarichi di reflui industriali effettuati illegalmente da aziende che approfittano delle avverse condizioni meteo; – scarichi di acque meteoriche di dilavamento, provenienti dai piazzali esterni di attività industriali; – scarico di reflui della rete fognaria di numerosi Comuni che ancora non dispongono di reti fognarie complete o, se ne dispongono, non sono collettate ai depuratori esistenti.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il tecnico azzurro ha commentato il match pareggiato a Reggio Emilia

Calcio, Sport

Il Napoli si fa raggiungere da 2-0 a 2-2 dal Sassuolo, Spalletti resta al primo posto, ma Milan e Inter si avvicinano rispettivamente a -1 e -2

Calcio, Sport

Spalletti punta ancora su Mertens in attacco, con Insigne e Lozano ai suoi lati. Dionisi conferma il suo tridente made in Italy

Calcio, Sport

La prevendita dei biglietti per il match vanno a gonfie vele

Calcio, Sport

L’ex tecnico azzurro ha elogiato il collega