Il NapoliBasket prolunga con Sacripanti fino al 2023

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Si è tenuta oggi al PalaBarbuto la Conferenza stampa del Presidente della Gevi Napoli Basket Federico Grassi e del Coach Stefano Sacripanti nella quale è stato comunicato il prolungamento del contratto dell’Allenatore della Gevi fino al 2023.

Dichiarazione Coach Sacripanti

“Ci tengo subito a ringraziare la società per il  prolungamento del contratto. E’ un attestato di stima importante che vuol dire programmazione, che in Serie A non vuole essere soltanto un’apparizione. Sono molto contento, spero possa essere il primo di tanti anni insieme nella massima serie. Una menzione speciale sicuramente va a tutta la società, mi sento molto responsabile per la fiducia accordatami. Mi piacerebbe vivere quest’esperienza col sorriso, senza tensioni ed esasperazione da parte di tutte le componenti dell’ambiente napoletano. Abbiamo un’idea di squadra già definita. Abbiamo confermato Uglietti, Marini, Lombardi e Zerini oltre a Mayo e Parks. Con Monaldi non è stato un addio polemico ma una questione di scelte che Diego ha fatto e che noi rispettiamo. Purtroppo non posso garantire minuti a nessuno. Sono molto contento dell’ingaggio di Frank Elegar, è proprio il giocatore che ci serviva e che cercavamo. Avevamo bisogno di certezze, credo sia stato davvero un gran colpo di mercato visto che era un giocatore molto ambito. Quest’anno sarà un mercato molto particolare visto il periodo che stiamo vivendo. Servirà buon senso e coraggio. Prenderemo dei rischi ma sono convinto che faremo bene.

Dichiarazione Presidente Federico Grassi

“Abbiamo perfezionato l’iscrizione in Serie A in 20 giorni, è stato un vero e proprio miracolo viste le tante incombenze. Ringrazio tutto lo staff dirigenziale ed i vari collaboratori che hanno contribuito a raggiungere questo obiettivo. Noi vogliamo essere una società che lascia parlare i fatti, al di là delle parole. Crediamo pienamente in questo progetto. Tre anni fa eravamo in Serie B a Casalnuovo, ora ci troviamo in Serie A, ritengo possa essere considerata un’impresa. Dispiace che qualcuno non perda occasione per criticarci. Quest’anno puntiamo ad una salvezza tranquilla, partendo cosi dalle fondamenta. Crediamo pienamente in coach Sacripanti che riteniamo essere tra gli allenatori più preparati della Serie A. Abbiamo scelto di usare la formula del 6+6, chiedo ai nostri tifosi di sostenerci, dovremo lavorare tutti per portare avanti il nostro progetto, pensiamo di meritare rispetto e fiducia per quanto fatto negli ultimi tre anni. Il nostro sarà un percorso triennale in questa fase, le Famiglie Grassi, Tavassi ed Amoroso sono decise nel voler portare Napoli ai massimi livelli. Siamo intenzionati a voler fare azienda anche nel basket. Stiamo avendo un buon ritorno sul “Club dei 100”, un’iniziativa fortemente voluta dal compianto Michele Amoroso. Siamo contenti del fatto che gli imprenditori napoletani stanno rispondendo. Sarà un progetto lungo, siamo arrivati a 30-40 aziende, puntiamo a superare quota 100. ”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare