Iezzo: “Non si può dare sempre colpa a Meret, sul goal di Gatti ha fatto bene a non uscire”

Gennaro Iezzo, allenatore, ha rilasciato un’intervista a Radio Goal, in diretta su Kiss Kiss Napoli:

Gennaro Iezzo, allenatore

“Ormai ogni volta che il Napoli prende goal si danno colpe a Meret ed ormai è difficile far cambiare idea alla gente. Meret è bersagliato da quattro anni a Napoli, non poteva uscire su quel pallone quando ha segnato Gatti. Lì ci deve arrivare il difensore, se fosse andato Meret non l’avrebbe presa quella palla. Situazioni del genere le ho vissute e su quel pallone è difficile è andarci. Ha fatto un errore a Madrid in occasione del terzo goal subito e va bene, ma non può sempre essere colpa di Meret. Se fosse lui il problema basterebbe metterlo in panchina, ma non è così. Se dai la possibilità agli avversari di mettere la palla in area la colpa non può essere del portiere. Forse non è un portiere che va a rischiare sempre l’uscita, ma in quell’occasione se fosse uscito avrebbe fatto una brutta figura. Mi sarei arrabbiato con Natan e i due centrali che perdono Gatti. Oggi i difensori guardano solo la palla e si perdono l’uomo. Se domani giocasse Gollini vorrebbe dire bruciare Meret. Non è vero che il portiere deve sempre uscire nell’area di porta, ci sono situazioni e situazioni”.

ti potrebbe interessare