Iezzo a Radio Goal della sera: “Vi spiego l’errore di Ospina sul goal di Cutrone”

L'ex portiere azzurro sul dualismo Meret-Ospina: "Oggi si continua a preferire Ospina per il fattore esperienza"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Gennaro Iezzo, portiere del Napoli dal 2005 al 2011, è intervenuto durante la trasmissione Radio Goal della sera, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli dalle 19 alle 20. L’ex portiere azzurro ha parlato di Ospina spiegando l’errore di quest’ultimo sul goal di Cutrone in Napoli-Empoli:

“A volte si riesce a compiere una parata miracolosa e a volte ti capita di prendere dei goal strani come quello di Cutrone. L’unico errore che voglio attribuire ad Ospina è sul posizionamento in porta. Gli era capitato anche contro l’Inter in occasione del goal di Perisic. Lui è uno svelto di gambe e spesso in occasione dei calci d’angolo ha questa cosa di voler a tutti i costi anticipare tutti e quindi fa sempre quei due-tre passi in avanti sulla battuta. Quando torna indietro, perché capisce di non poter prendere la palla, si trova spesso fuori posizione. Nel momento del goal di Cutrone è probabile che lui non avesse i piedi ben piantati a terra e quindi non ha avuto la spinta e la reattività necessaria per andare a prendere la palla”.

Dualismo Metet-Ospina – “Io penso che oggi si continui a preferire Ospina per il fattore esperienza perché entrambi i portieri quando sono stati chiamati in causa hanno fornito sempre prestazioni di alto livello. La differenza tra i due è legata al vissuto. Ospina in poche parole riesce a captare prima il pericolo cosa che non accade con Meret semplicemente perché lui non gioca. Bisogna avere il coraggio di farlo giocare altrimenti resterà un talento incompiuto”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 23 gennaio 2022

Calcio, Sport

Le dichiarazioni del neopresidente della Salernitana, Danilo Iervolino, intervenuto a ‘Countdown, alla vigilia del match contro i partenopei.

Calcio, Sport

Allo stadio Maradona si affronteranno le squadre con la migliore (Napoli, 15) e la peggiore difesa (Salernitana, 49) di questa Serie A

Calcio, Sport

Il comunicato ufficiale dell’U.S. Salernitana 1919