Iervolino (pres. Salernitana): “Cavani? Un sogno, ma questi a volte si realizzano”

Il presidente della Salernitana Iervolino ha detto la sua a proposito delle notizie di mercato che avvicinano Cavani alla Salernitana

Intervenuto nel corso delle celebrazioni per i 130 anni de Il Mattino, storico quotidiano fondato a Napoli ed il più importante del mezzogiorno, Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Kiss Kiss Napoli: “Tutti mi avevano sconsigliato di prendere la Salernitana. Mi dicevano: “Andate ordinatamente in Serie B”. Io, invece, volevo a tutti i costi la salvezza. Anzi, dicevo: “Se proprio dobbiamo retrocedere ci andremo in maniera scomposta”. Abbiamo coraggio, vogliamo lottare, c’è una grande passione a Salerno con una grande tifoseria, è davvero magica. Questa impresa va oltre persino il risultato calcistico”.

“Nicola ha un’energia incredibile, dà una carica ed una concentrazione unica ai suoi calciatori. Sabatini ha una qualità straordinaria. Abbiamo creato un team dentro e fuori dal campo che può ambire con la sua squadra a rimanere in Serie A a lungo. Adesso abbiamo più tempo per programmare tutto, ma ci stiamo già lavorando”.

Cavani è un sogno. Calciatore svincolato, magari non vuole più una squadra di cartello o la Champions, o magari la pressione di vincere il campionato. Noi lo accoglieremmo a braccia aperte, ma sappiamo che è difficile se non impossibile. Però, chissà, a volte i sogni si realizzano”

“Credo che sia importante che in Serie A ci siano due squadre della Campania. Il Sud deve essere presente, anzi dò il benvenuto anche al Lecce. Spero in una sana collaborazione, e faremo un ponte calcistico tra Napoli e Salerno. Mi auguro anche che vengano abbattute quelle guerriglie sociali tra le due tifoserie, perché non portano da nessuna parte. Dobbiamo essere uniti per rappresentare al meglio la nostra terra”.

ti potrebbe interessare