Hamsik: “Speriamo che il Napoli vinca lo scudetto. Lobotka? regala equilibrio”

Marek Hamsik si è raccontato in una bellissima intervista ai canali ufficiali del Napoli: “Napoli per me è una seconda casa. Sono slovacco ma ho vissuto lì per 12 anni. In Turchia mi sto trovando benissimo, ho vinto il mio primo scudetto della carriera, al mio club mancava dopo 38 anni, le feste sono state straordinarie. Di ex compagni qualcuno sento, non sono uno che scrive ogni settimana ma quando c’è da fare auguri o complimenti gli scrivo volentieri. A chi non piace questo Napoli? Sta facendo cose straordinarie. Tutti lo seguono, lo invidiano, speriamo che riescano a mantenere questo passo fino alla fine. Lobotka è un giocatore importantissimo, dall’anno scorso state vedendo che la squadra non gira e questo vale anche per la Nazionale. Senza di lui la squadra non ha equilibrio. Fa girare il pallone in modo giusto, è troppo importante. L’ultima con la maglia della Slovacchia ha rappresentato tutto per me, ho rappresentato da capitano il mio paese ed è stato un onore enorme, quando sono uscito mi è caduto il mondo addosso. Sono contento di quello che ho fatto e ora c’è la memoria ed è bella. Saluto tutti i tifosi del Napoli, speriamo che quest’anno sia quello giusto. Vi seguo sempre e sempre forza Napoli!”.

ti potrebbe interessare