Giudice Sportivo: multa e squalifica per Allegri. Candreva salta il Napoli

Multa di 10.000€ alla Juventus per i cori di discriminazione contro i napoletani intonati dai propri tifosi durante Juve-Napoli

La Lega Serie A ha pubblicato sul proprio sito ufficiale le decisioni del Giudice Sportivo in merito alla giornata di campionato appena trascorsa. Non ci saranno sconfitte a tavolino per le quattro partite non giocate in occasione della prima giornata di ritorno di Serie A

Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia e Fiorentina-Udinese rimangono sub iudice. Dopo la ventesima giornata il Giudice sportivo ha fermato per un turno sei giocatori: Antonio Candreva (Sampdoria), Kevin Agudelo (Spezia), Sebastiano Luperto e Filippo Bandinelli (Empoli) e Rick Karsdorp e Gianluca Mancini (Roma).

Diversi i provvedimenti a carico dei club: multa da 25mila euro per la Roma e di 10mila euro per la Juventus. Ammenda di 2mila euro invece per la Lazio. Non mancano provvedimenti anche per allenatori: stop di un turno per Thiago Motta (Spezia), multa e squalifica per Massimiliano Allegri (Juventus). Squalifica per un turno anche per Andrea Romeo, team manager del Milan.

Squalifica Candreva, salta il Napoli

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI 10.000€ a CANDREVA Antonio (Sampdoria): per avere, al 45° del secondo tempo, con il pallone fuori dal terreno di giuoco, colpito con il braccio teso un avversario all’altezza del collo.

Il motivo delle multa comminata alla Juventus

Ammenda di 10.000€: alla Soc. JUVENTUS per avere suoi sostenitori, al 12° del secondo tempo, intonato un coro insultante di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria.

Multa e squalifica per Massimiliano Allegri

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA ED AMMENDA DI 10.000€ ad ALLEGRI Massimiliano (Juventus): per avere, al termine della gara, mentre abbandonava l’impianto di giuoco, indirizzato a voce alta espressioni gravemente offensive nei confronti del Direttore di gara; infrazione rilevata anche dal collaboratore della Procura federale

ti potrebbe interessare