Genk, Croonen: “Due anni fa il Napoli fu vicinissimo a Berge, lui si disse entusiasta dell’ipotesi azzurra”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Il presidente del Genk, Peter Croonen, ha parlato ai nostri microfoni, durante la puntata di oggi di Radio Goal: “Già un paio d’anni fa Berge è stato vicinissimo al Napoli. Incontrammo il club partenopeo in Champions League e ci furono colloqui fitti tra le dirigenze. Alla fine, lo Sheffield anticipò tutti. Ricordo che Berge mi disse di essere entusiasta dell’idea di giocare nel campionato italiano e sarebbe stato molto felice di vestire la maglia del Napoli. Costa 22 milioni? Parliamo di un centrocampista completo, bravo a fermare il gioco avversario e a far ripartire la squadra. L’investimento dipende da quanto credi nel calciatore, è ovvio che sarebbe un investimento per il lungo periodo. Berge è uno dei centrocampisti più forti che abbiamo avuto al Genk negli ultimi anni. Giocare in campionati differenti lo ha reso pronto anche per un livello tattico importante come la Serie A. Se il Napoli dovesse rifarsi sotto per Berge, immagino che troverebbe ancora una volta il gradimento del ragazzo nel vestire la maglia azzurra”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Corriere dello Sport di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”