Gazzetta dello Sport, Evani: “Vi ricordo il mio Napoli-Milan…”

L'attuale vice allenatore della Nazionale ha parlato del match scudetto tra azzurri e rossoneri

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’ex rossonero ed attuale vice allenatore dell’Italia, Alberico Evani, ha parlato della sfida tra Napoli e Milan e di quel successo a Fuorigrotta di 34 anni fa:

Maradona aveva detto di non voler vedere nemmeno una bandiera rossonera e ricordo che prima della partita Sacchi ci disse “concentriamoci su noi stessi, sul nostro gioco, e i tifosi del Napoli li metteremo tutti a tacere”. Sappiamo come andò, no? Ci applaudirono tutti, pelle d’oca. Frase Maradona? Ci caricò. Ma non solo. La notte prima i tifosi napoletani cercarono di non farci dormire. Urla, petardi, che casino. Ma capimmo che era un segnale di paura e la cosa ci diede ancora più convinzione»”.

Milan e Napoli lassù? Se lo meritano. Il Napoli ha una rosa importante e un allenatore esperto. Il Milan è più giovane e meno abituato a certe altezze, ma sta dimostrando di valere un posto al vertice. Gioca un buon calcio, fa crescere tanti giovani e riesce a farlo anche nelle difficoltà. Pioli è bravo a trasmettere sicurezze e dare un gioco”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il presidente della Salernitana Iervolino ha detto la sua a proposito delle notizie di mercato che avvicinano Cavani alla Salernitana

Calcio, Sport

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato ai margini della celebrazione dei 130 anni de Il Mattino della situazione del calcio attuale ed anche del suo club