Gaspart: “Da tifoso del Barcellona, a Napoli mi aspetto uno stadio pieno nel nome di Diego”

Le dichiarazioni di Joan Gaspart Solves, ex presidente del Barcellona, intervenuto nell'appuntamento pomeridiano di Radio Goal

Su Radio Kiss Kiss Napoli, nell’appuntamento pomeridiano di Radio Goal, è intervenuto Joan Gaspart Solves, ex presidente del Barcellona (2000-2003) legato al Napoli per essere stato personalmente coinvolto nelle trattative che portarono al passaggio di Diego Armando Maradona dai blaugrana agli azzurri.
Queste le sue dichiarazioni.

SFIDA DA CHAMPIONS EQUILIBRATA – “Sono due squadre forti e da Champions League. Naturalmente, il Barcellona, dopo essere stata eliminata dalla Champions, proverà a afre di tutto per provare a vincere quest’Europa League“.

PUNTI FORTI E DEBOLI DEL BARCELLONA – “Non è stato solo il ritorno di Xavi a rendere questa squadra più forte. Anche l’introduzione di nuovi calciatori, alcuni provenienti dalla cantera e altri prelevati sul mercato, si sposa perfettamente all’idea di gioco di Xavi“.

GIOCATORE DETERMINANTE DEL NAPOLI – “Non conosco molto bene i giocatori del Napoli. Tutti i calciatori che giocano nella fase offensiva sono forti e sono da temere. Personalmente, da tifoso del Barcellona, spero di ottenere un risultato stasera che ci permetta di affrontare la sfida di ritorno al Diego Armando Maradona con un po’ più di tranquillità. In vista di quel match, l’ambiente sarà sicuramente caldo perché è un po’ la partita di Diego e mi immagino uno stadio pieno di tifosi“.

ADAMA TRAORE’ E AUBAMEYANG – “Non so se possono rappresentare i pericoli maggiori per la difesa del Napoli. Grazie al suo allenatore, avranno studiato bene il Barcellona e proveranno, come noi, a cercare un risultato che possa permettersi di giocarsi la qualificazione nella sfida di ritorno. Personalmente, rispetto molto squadra e città. soprattutto per il bene che volevo a Diego Maradona, da lui ricambiato“.

ti potrebbe interessare