Frosinone, Angelozzi: “Mazzarri non voleva darci Zerbin. Poi ho sbagliato io…”

Durante la conferenza stampa di presentazione di questa mattina dei due nuovi acquisti del Frosinone calcio Demba Seck e Nadir Zortea, è intervenuto anche il direttore dell’area tecnica Guido Angelozzi. Queste le sue parole sul mercato:

Guido Angelozzi, direttore sportivo del Frosinone

“Buongiorno e ben ritrovati, siamo qui per presentare Zortea e Seck. Nadir Zortea lo avete già apprezzato contro il Cagliari. Giocatore che inseguivo da anni e finalmente siamo riusciti a portarlo a Frosinone. Con Demba Seck è da questa estate che messaggiamo per portarlo qui. In settimana si è aperto uno spiraglio, stava andando a giocare in Turchia e quando l’ho saputo l’ho contattato e mi ha dato la sua disponibilità. Speriamo ci faccia vedere belle cose. Voglio dire una cosa: prima che Zortea arrivasse qua già dai primi di gennaio si era trovato casa tramite internet e sono rimasto scioccato. Questo per far capire che tipo di ragazzi sono. Sono ragazzi venuti in prestito secco perchè le società non hanno voluto inserire il riscatto. Li ringraziamo perchè sono ragazzi che vogliono mettersi in gioco e che vogliono aiutare il Frosinone, per questo sono qui”.

Ci spiega perchè Zerbin è finito al Monza? “Stavamo dietro Zerbin da dicembre, però il Napoli prima non lo voleva dare poi si, poi Mazzarri no. Io a quel punto ho provato a fare l’operazione inserendo Popovic ma non potevamo accoglierlo ed è stato un mio errore. Siccome c’era anche il Monza ma il ragazzo sceglieva inizialmente Frosinone, nel momento in cui non si poteva fare più l’operazione Popovic il Napoli ha scelto di mandare anche Zerbin al Monza. E’ stata colpa mia, un mio errore”.

ti potrebbe interessare