Fake news sulla morte di Raiola, arriva la smentita del procuratore: “E’ la seconda volta che mi uccidono in 4 mesi”

Dopo la fake news girata sulla presunta morte del procuratore di calciatori, Mino Raiola, è arrivata ufficialmente la smentita del Dott. Zangrillo dell’Ospedale San Raffaele di Milano:

“Sono indignato dalle telefonate di pseudo giornalisti che speculano sulla vita di un uomo che sta combattendo”.

Così Alberto Zangrillo, primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del San Raffaele commenta le voci sullo stato di salute del procuratore Mino Raiola ricoverato all’ospedale San Raffaele dove a gennaio scorso era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per problemi polmonari.

Subito dopo è arrivato anche il tweet dello stesso Mino Raiola:

“Stato di salute attuale per chi se lo chiede: incazzato. E’ la seconda volta in 4 mesi che mi uccidono. Sembrano anche in grado di risuscitarmi…”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Angel Torres, presidente del Getafe, è intervenuto, a microfoni spenti, in esclusiva a Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni

Calcio, Sport

Il Napoli torna in Champions e partirà dalla terza fascia. Il sorteggio sarà complicato, ma con un po’ di fortuna si potrebbe ambire ad un bel girone