F.Cappelletti (vedova Paolo Rossi): “Abbiamo ricevuto affetto da tutto il mondo. Paolo non rifiutò Napoli”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

 

Federica Cappelletti, vedova di Paolo Rossi, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

“Appena torneranno le ceneri di Paolo, faremo una commemorazione anche a Prato, dove gli intitoleranno lo stadio. Il Perugia gli intitolerà il settore giovanile. L’ondata d’affetto ci ha travolti da tutto il mondo. Ci chiamano da tutto il Paese per intitolare a Paolo stadi, settori di stadi, piazzali e cosi via. Maradona mandó un messaggio bellissimo a Paolo: “Hai regalato tanto al calcio, grazie”. Paolo ha pianto, nel letto, alla notizia della scomparsa di Diego. Paolo non ha mai rifiutato Napoli. Mi ha sempre detto che avrebbe giocato volentieri in azzurro ma con una squadra competitiva per vincere. Ferlaino non potè garantire uno squadrone e la scelta fu diversa. Ha sempre avuto in grande considerazione e senza pregiudizi Napoli, la tifoseria, la piazza e la maglia. La storia del rifiuto è senza fondamento, lo ribadisco.”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano La Gazzetta dello Sport di oggi, 28 novembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Corriere dello Sport di oggi, 28 novembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 28 novembre 2021

Calcio, Sport

Le parole del tecnico del Napoli, Spalletti, prima della Lazio

Calcio, Sport

Gli azzurri preparano il match contro la Lazio in programma domenica allo Stadio Maradona