Ezio Capuano a Kissegna: “Spalletti sa entrare nella mente dei suoi calciatori come pochi”

Le parole dell'ex allenatore dell'Avellino ai nostri microfoni

Ezio Capuano, ex allenatore dell’Avellino, è intervenuto durante la trasmissione Kissegna, in onda tutti i venerdì su Radio Kiss Kiss Napoli dalle 21 alle 23. Capuano ha risposto alle domande del conduttore Fabio Cannavo e dei suoi ospiti in studio su Fabiano Parisi e Luciano Spalletti. Di seguito le sue considerazioni sulla lotta scudetto:

“Il Napoli ha una squadra molto importante. Purtroppo per Spalletti c’è stata la Coppa d’africa che non gli ha permesso di avere a disposizione calciatori come Anguissa e Koulibaly, senza dimenticare l’infortunio di Osimhen contro l’Inter che ha costretto l’attaccante a quasi 2 mesi di stop. Senza queste assenze il gap degli azzurri dalla capolista sarebbe stato minore rispetto a quello attuale. Se l’Inter avesse un calo, il Napoli è la candidata principale ad approfittarne“.

Parisi – “Fabiano è un calciatore di prospetto notevolissimo e sta avendo in questa stagione una crescita mostruosa. Parisi mi impressiona in ogni sua prestazione perché gioca ogni partita come se di fronte avesse sempre il Real Madrid”.

Spalletti – “E’ un allenatore importante e di grande personalità che sa entrare nella mente dei suoi calciatori come pochi. In tutte le squadre dove ha allenato ci ho ritrovato sempre una filosofia di gioco ben precisa. Se alcuni calciatori del Napoli pensano di poter vincere lo scudetto vuol dire che glielo inculca l’allenatore”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Sarà Rosario Abisso della sezione di Palermo ad arbitrare Cremonese-Napoli, in programma domenica alle ore 18

Calcio, Sport

Khvicha Kvaratskhelia, esterno d’attacco del Napoli, ha parlato al sito Uefa dopo la vittoria per 6-1 in casa dell’Ajax