ESCLUSIVA – Spalletti: “Possiamo giocare con due moduli indifferentemente. Continueremo per la nostra strada”

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, al termine del match contro il Lecce ha rilasciato un’intervista a Kiss Kiss Napoli: “Siamo ancora agli inizi, bisogna ancora trovare gli equilibri e valutare tante cose. Saranno partite sempre più difficili perché anche le neopromosse hanno fatto vedere di tenere botta contro chiunque”.

Avete fatto meglio nel secondo tempo.
“Sì, abbiamo fatto meglio nel secondo tempo perché abbiamo ripreso il pallino in mano, ritrovato le distanze, tenuto la squadra più corta in costruzione. Abbiamo sbagliato qualche imbucata quando siamo arrivati al limite dell’area e siamo stati anche sfortunati in quelle 2-3 palle che abbiamo buttato dentro”.

E’ stato bravo il Lecce?
“Sì, ma noi non siamo stati bravi nella riaggressione immediata e ci hanno fatto correre all’indietro, facendoci spendere più energie”.

Tra i nuovi arrivati c’è qualcuno non in condizione?
“Sì, sono arrivati da poco. Bisogna farli giocare un po’. Poi non è che abbiano fatto così male”.

Colombo ha fatto un gol incredibile.
“Sì, un grandissimo gol. Quando i calciatori hanno qualità è possibile che riescano a trovare questi gol qui, bisogna stare attenti a non concedere quegli spazi dal limite dell’area. Anche se era molto distante, non era tanto al limite dell’area”.

Sul cambio di modulo.
“Noi li vogliamo fare tutti e due 4-3-3 e 4-2-3-1, si va avanti per la nostra strada nonostante il passo falso col Lecce”.

Non c’è neanche il tempo di pensare che già c’è la Lazio.
“C’è proprio poco tempo, è vero, e bisogna farsi trovare pronti perché affrontiamo una squadra in salute”.

ti potrebbe interessare