ESCLUSIVA – Meret: “Serve continuità”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Alex Meret, portiere della SSC Napoli, in esclusiva ai nostri microfoni: “Auspico un 2021 più positivo, sia per noi calciatori che per la gente. Per quanto riguarda me, vorrei trovare un po’ più di continuità, ma sono contento del percorso che sto facendo e che stiamo facendo. Abbiamo perso calciatori importanti per noi, ma c’è molta fiducia, chi va in campo sa sempre cosa fare. Sono tutti calciatori importanti, speriamo di recuperarli al più presto. Non ci sono mai gare facili, non bisogna prendere nulla sotto gamba. Anche contro l’Empoli dovevamo concretizzare di più le tante occasioni create e dovevamo essere più concentrati nelle due-tre occasioni subite in fase difensiva. Bajrami ha trovato due bellissimi gol, ma siamo stati bravi a rimanere sul pazzo e tornare in vantaggio. Non era scontato il passaggio del turno. Sono stati due grandissimi gol, palo-gol. Ero coperto, non sono riuscito a portare. Certo, si può fare sempre meglio. Il pranzo? E’ stata una bella occasione per stare insieme e staccare dopo tanti allenamenti di fila. Un giorno di scarico ci stava, oggi abbiamo ripreso a lavorare per domenica. E’ un momento complicato e dobbiamo adattarci alla situazione che stiamo vivendo. Non c’è tanto tempo per recuperare e preparare la partita successiva, ma sapevamo che sarebbe stato così, quindi facciamo tutto il possibile per farci trovare sempre pronti. L’orario cambia poco per noi. Siamo pronti e preparati per affrontare la Fiorentina al meglio. I viola hanno giocatori di grande qualità sia a centrocampo che in avanti, quindi in fase difensiva dovremo essere più attenti rispetto alle ultime partite. In fase offensiva invece dovremo essere più cattivi e concreti sotto porta, ma questo arriverà. La Juventus? Sarà un’altra grandissima sfida contro una squadra che sta attraversando un momento positivo. Sarà difficile, ma faremo di tutto per provare a portare un altro trofeo per i nostri tifosi. Vincere con continuità ti dà grande fiducia nei tuoi mezzi. Sarà una gara importantissima, come tutte quelle che seguiranno. Non avere i tifosi allo stadio fa un effetto negativo, sono fondamentali per noi e per tutto il movimento. L’affetto dei tifosi fa sempre molto piacere. Qui a Napoli in particolare la gente è attaccatissima ai propri idoli e quindi ai calciatori. Mi fa un grande piacere, è una bella cosa per noi. Dobbiamo vivere ogni situazione con equilibrio. Quando arrivano critiche non bisogna ascoltarle troppo e quando arrivano complimenti non bisogna prenderli troppo sul serio. Testa al lavoro e alle partite”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 5 dicembre 2021

Calcio, Sport

Un buon Napoli sconfitto fra le mura amiche dall’Atalanta di Gasperini

Calcio, Sport

Ancora assenti Robin Gosens e Matteo Lovato

Calcio, Sport

In vendita i biglietti per il prossimo match casalingo del Napoli