Elmas: “Osimhen forte e sta facendo benissimo! Kim impressionante, Spalletti nostro condottiero”

Il centrocampista del Napoli Eljif Elmas ha rilasciato un'intervista a Dazn in cui ha parlato del Napoli e dei suoi compagni
Eljif Elmas of SSC Napoli celebrates after scoring third goal during the Serie A match between SSC Napoli and US Cremonese at Stadio Diego Armando Maradona, Naples, Italy on 12 February 2023. (Photo by Giuseppe Maffia/NurPhoto via Getty Images)

Il centrocampista del Napoli Eljif Elmas ha rilasciato un’intervista a Dazn in cui è partito dalla cultura macedone: “Dolci? Mio padre li preparava. Abbiamo pasticceria in Macedonia, mio padre ci ha lavorato 30 anni, ancora oggi ci lavorano i suoi fratelli. Si chiama ‘Mandarina’, non so perchè. Ho tanti ricordi, sin da bambino, anche degli odori. Io l’ho sempre aiutato, dopo scuola mangiavo e facevo subito allenamento, poi andavo a scuola inglese e poi lo aiutavo e poi avevo da studiare di sera. Ho fatto tanti sacrifici da bambino e mi ha aiutato tanto. Correre? Se non corri nel calcio moderno…”.

Sugli inizi: “Già a 3 anni giocavo col pallone. Per strada facevamo le porte con le scarpe. Giocavo nelle giovanili e mancava un giocatore e mi hanno inserito in prima squadra a 13 anni, a 16 anni e 5 giorni ho fatto il debutto.

Calcio italiano? “In Macedonia il calcio italiano era il riferimento. Mi piaceva Totti, poi la Roma di Spalletti come giocava. Poi dopo ho iniziato a guardare tutto. Mio padre non guardava calcio, la famiglia non aveva niente, loro pensavano solo a lavorare fino alla sera, non avevano tempo. Ora hanno più tempo perché lavorano i figli, la mia famiglia vive qui con me”.

Il primo ricordo di Napoli? “Strade strette (ride, ndr), siamo andati subito a mangiare la pizza quando siamo scesi dall’aereo. E’ diverso da Macedonia, Napoli è bella, c’è il mare e c’è tanto da fare. Skopje è la mia città, ma Napoli è più grande ed ha tanto. La mia cosa preferita è mangiare la pizza, è imbattibile. Io mangio tantissimo (ride, ndr), se mi vedi non ci credi. Mangio 70 gamberi croccanti al sushi”.

In cosa sei napoletano? “Sì, il caffè di Tommaso è numero uno, mai provato un altro così”.

Alessandro Magno unificò le culture per il suo impero: “Dipende dal carattere, da come siamo cresciuti, da che uomo sei. Se sei buono e giusto lo spogliatoio sarà forte. Anche negli anni scorsi eravamo uniti e forti, ma quest’anno gira tutto diversamente. Anche la fortuna, oltre a noi che pedaliamo”.

Torta Osimhen? “E’ la prima volta che l’ho vista dal vivo, subito gli mandai la foto. Se lo merita, sta facendo benissimo, è capocannoniere, è importante anche per noi. Gli cantiamo la canzone sua, sempre”.

Chi ti ha stupito di più?Kim, è un grande uomo col carattere giusto, è impressionante. Ma lo sono tutti, come Lobotka, Kvaratskhelia, ce ne sono tanti. Anguissa, Di Lorenzo, Mario Rui. Se inizio non finisco più. Quest’anno sono tutti davvero tanta roba. Il nostro condottiero, il nostro Alessandro Magno? Spalletti e poi Di Lorenzo”.

Spalletti cosa ha portato di speciale? “Per primo ha creato un gruppo buono, ci ha fatto giocare più di squadra, come crescere più velocemente. Ci divertiamo, quando fai questo calcio ti diverti tantissimo. Sono tutti grandi calciatori, non solo 11, ma tutti, la palla va a mille all’ora ed anche noi (ride, ndr)”.

Cosa ti diceva sempre tua mamma? “Fino a quando non impari tutto, non esci da questa camera… Pure quando c’era la Champions, dovevo prima studiare”.

ti potrebbe interessare

 Ultimissime    | Calcio, Sport

Il direttore di Kiss Kiss Napoli Valter De Maggio ha dato aggiornamenti sulla situazione Gasperini-Napoli nel corso della trasmissione 4-4-2

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

È stato designato il direttore di gara per la partita Napoli-Lecce valida per la 38a giornata di Serie A

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

L’ex allenatore di Spal e Cagliari Leonardo Semplici è intervenuto a Kiss Kiss Napoli nel corso della trasmissione “Il calcio della sera”

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

L’ex portiere del Bari e della nazionale belga Jean Francois Gillet è stato raggiunto dalla redazione di Kiss Kiss Napoli per parlare di Antonio Conte

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

Il Napoli si è allenato questa mattina all’SSCN Konami Training Center di Castelvolturno in vista del Lecce