Di Lorenzo: “Ricordo ancora i discorsi di Vialli, vittoria all’Europeo anche merito della sua forza

A Kiss Kiss Napoli è intervenuto Giovanni Di Lorenzo. Il capitano del Napoli ha voluto ricordare Gianluca Vialli
FLORENCE, ITALY – JUNE 02: (upper row L-R) Rafael Toloi, Alessandro Bastoni, Leonardo Bonucci, Salvatore Sirigu, Gianluigi Donnarumma, Alex Meret, Giorgio Chiellini, Francesco Acerbi, Bryan Cristante, (central row L-R) Matteo Pessina, Manuel Locatelli, Lorenzo Pellegrini, Andrea Belotti, Head of the National Team delegation Gianluca Vialli, FIGC President Gabriele Gravina Coach Roberto Mancini, Team Manager Gabriele Oriali, Ciro Immobile, Federico Bernardeschi, Leonardo Spinazzola, (lower row L-R) Domenico Berardi, Stefano Sensi, Nicolò Barella, Federico Chiesa, Marco Verratti, Alessandro Florenzi, Lorenzo Insigne, Frello Jorge Luiz Jorginho, Emerson Palmieri, Giovanni Di Lorenzo and Giacomo Raspadori of Italy pose for the official team photo at Coverciano on June 02, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

A Kiss Kiss Napoli è intervenuto Giovanni Di Lorenzo. Il capitano del Napoli ha voluto ricordare Gianluca Vialli, ex calciatore di Sampdoria e Juventus, nonché ex nazionale italiana e nel gruppo del CT Roberto Mancini nella spedizione europea vinta dagli azzurri a Londra. Vialli, infatti, è scomparso questa mattina con l’aggravarsi delle sue condizioni, lottava infatti con un tumore al pancreas da ben cinque anni. Queste le parole di Di Lorenzo: “Sapevamo che la situazione di Vialli si era aggravata, ma la notizia ci lascia senza parole. In Nazionale abbiamo vissuto il percorso fino alla vittoria dell’Europeo, e porto dentro di me il ricordo di una persona eccezionale con valori importanti. Nonostante non stesse bene ci è sempre stato vicino e questo ci fa capire che persona era, questi ricordi li porterò per sempre dentro di me. Oggi è una giornata molto triste. Vialli è sempre stato presente nel percorso di quell’Europeo, ci parlava e ci caricava con i suoi discorsi. Ci spronava a dare il massimo, quella della sua morte è una notizia triste ma voglio ricordarlo con il sorriso, e l’immagine della coppa dell’Europeo alzata al cielo di Londra”

ti potrebbe interessare

le più lette