Cts, Braconaro: “Protocollo non è morto. Il Napoli non commise infrazioni ad ottobre

Francesco Braconaro, membro del Cts della Figc, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Caso Inter? In questi ultimi due mesi c’è una circolare a firma del prof. Rezza che stimola le Asl ad avere una sorveglianza ancor più rigida. Il problema è la difformità di interpretazione di questa circolare. La situazione è peggiorata con le varianti. Protocollo morto? No. Ci ha permesso di arrivare fino a dove siamo oggi. Senza quello non sarebbe finito il campionato scorso e cominciato quello attuale. Mancato coordinamento delle Asl è il vero problema. Di sicuro il Napoli non commise alcuna infrazione ad ottobre”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Diramato il calendario ufficiale della Serie A 2022 2023, il Napoli partirà fuori casa contro il Verona poi la prima al “Maradona” col Monza

Calcio, Sport

Il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, ha annunciato l’amichevole tra Napoli e Mallorca in programma il 30 luglio