Covid, De Luca: “La Campania sta tenendo. Obiettivo: tutti vaccinati entro fine estate”

Durante la consueta diretta settimanale su Facebook il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha dichiarato quanto segue: “Abbiamo in Campania una situazione di contagi superiore, ma abbiamo due dati che devono confortarci, perché collocano la nostra regione in una posizione importante, direi quasi all’avanguardia in Italia. Abbiamo un numero di terapie intensive occupate di 160, cioè abbiamo la metà di terapie intensive occupate rispetto a regioni che sono magari in zona arancione. Questo a conferma del fatto che c’è un lavoro di contenimento rispetto all’epidemia. Il secondo dato che misura la gravità del problema è quello dei decessi per Covid: siamo credo a 5.400 decessi, 6 volte in meno della Lombardia, la metà dei decessi del Veneto, dell’Emilia, del Piemonte”. Ma De Luca sottolinea che la variante inglese aggredisce con maggiore forza i giovani. “Il dato anomalo in Campania è il numero dei sintomatici positivi il numero di sintomatici anomalo è sui 300 giornalieri, per la verità molti sono paucisintomatici (poco sintomatici). Se avessimo sintomi seri avremmo terapie intensive ingolfate. Negli studi fatti è venuto fuori che l’aggressività della variante inglese è più grave rispetto ai giovani”. Per quanto riguarda i vaccini, il governatore sottolinea di aver dovuto affrontare due emergenze: “La prima è quella della mancanza di forniture di vaccini”. E De Luca chiede che oltre a pubblicare i dati sui vaccini consegnati in tutta Italia, sia indicato anche quali vaccini sono stati dati: “Abbiamo avuto in particolare poche dosi di Moderna”. L’altra criticità, sottolinea De Luca: “è quella della mancanza di personale per la campagna di vaccinazione”. Ma sottolinea che negli ultimi giorni c’è stata una grande mobilitazione di medici di famiglia, odontoiatri, specializzandi. Così afferma che il suo obiettivo è “Immunizzare tutti i cittadini campani entro fine estate”. “Dobbiamo essere in grado di fare 70mila vaccini al giorno, ora che abbiamo la disponibilità dei medici – ha spiegato – significa oltre 2mila al mese e significa che per l’estate, al massimo in autunno, completiamo l’immunizzazione, cioè due dosi, a tutti i cittadini campani. Dobbiamo farcela”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il Napoli vince a Verona nella prima giornata di campionato di Serie A, con un gol di Kvarashkelia all’esordio, poi Osimhen, Zielinski, Lobotka e Politano