Covid, De Luca: “Da lunedì in Campania chiudiamo tutte le scuole”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Nella consueta diretta del venerdì, il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha dichiarato quanto segue:

“A cosa valgono le ordinanze se abbiamo un paese abbandonato a se stesso? Non mi aspetto cose da stato di polizia, ma mi aspetto che non ci sia nessuno in strada senza mascherina, purtroppo occorrono misure chiare. Se non si mette in atto un piano di sicurezza e controllo, sarà tutto inutile e il calvario sarà prolungato per mesi e mesi.”

“Siamo di fronte ad una ripresa dei contagi, risultato anche dei rilassamenti delle scorse settimane. Era inevitabile. Oggi in Italia abbiamo seguito la logica del mezzo-mezzo, ma io penso che sia meglio chiudere del tutto per poi riaprire tutto in sicurezza. Questa politica del mezzo-mezzo non va bene.”

Da lunedì in Campania chiudiamo tutte le scuole, perché dobbiamo far fronte alle varianti del covid che sono emerse, soprattutto nelle scuole di Napoli si sono registrati diversi casi di variante inglese. Dobbiamo utilizzare le prossime settimane per completare le vaccinazioni al personale scolastico. Abbiamo la possibilità di completare le vaccinazioni a tutto il personale scolastico entro metà marzo, poi potremmo riaprire le scuole. È indispensabile frenare il contagio perché dobbiamo reggere con le terapie intensive e i posti letto attuali, e dobbiamo evitare di riempire le terapie intensive e chiudere i reparti ordinari.”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Seduta pomeridiana per il Napoli all’SSC Napoli Konami Training Center. Il campionato ricomincerà sabato 11 settembre con Napoli-Juventus allo Stadio Maradona (ore 18). Primo allenamento in gruppo per Anguissa.