Covid, Campania zona rossa: poche multe a Napoli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Pochi i verbali e le sanzioni elevati nella prima giornata di ‘lockdown’ a Napoli. Gli agenti della Polizia Municipale, guidati da Ciro Esposito, comandante degli agenti partenopei, hanno effettuato controlli e posti di blocco rilevando che sono state rispettate le norme previste dalle nuove misure restrittive, entrate in vigore con l’identificazione della Campania come zona rossa.

“Ci sono stati alcuni casi di ‘colore’, per così dire – afferma Esposito – Due persone che da fuori città, ieri mattina, si sono recate a Napoli adducendo come motivazione che dovevano comprare dei dolci. Così come in zona Chiaia, gli agenti hanno fermato un uomo residente nella zona di Piazza Carlo III che si è giustificato dicendo che era in un altro quartiere per fare la spesa. Mentre in serata, sono stati fermati dei casertani che erano venuti a Napoli per fare un giro sul lungomare”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare