Covid, Bonus spesa abusivo: scoperti 700 “furbetti” dalla Gdf

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Oltre 700 persone che avevano ottenuto indebitamente il “Bonus spesa Covid-19”, per aver dichiarato falsamente di trovarsi in condizioni di difficoltà economica tali da non poter comprare generi alimentari e di prima necessità, sono state scoperte dalla Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dei controlli sui percettori del beneficio. Tra di loro anche alcuni congiunti di esponenti della criminalità organizzata.

Sono state inflitte sanzioni amministrative, per indebita percezione di erogazioni pubbliche, per oltre 250.000 euro e sono stati segnalati i trasgressori agli Enti Comunali, per il recupero delle somme indebitamente percepite.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare