Empoli, Corsi: “Ieri il Napoli meno brillante del solito. Noi bravi a restare in partita e crederci fino all’ultimo”

Il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

“Per noi il Napoli è un avversario quasi impossibile da provare a limitare. Gli azzurri sono sembrati meno brillanti del solito e noi invece bravi a prepararla al meglio. Il calcio porta anche casualità: le partite si decidono anche sugli episodi ed è il caso di ieri. Il piedone di Berisha ci ha dato la possibilità di restare in partita e riprovare per un’ultima volta a cercare il vantaggio. Alla fine è andata così. Nella mia organizzazione societaria do ampio spazio al mio direttore sportivo ed ai miei collaboratori. Zanetti è andato in crisi e per questo abbiamo scelto Andreazzoli. Capita nel calcio. La base su cui scegliamo gli allenatori è il loro lavoro settimanale sia individualmente sul calciatore e anche di reparto. Alcuni allenatori riescono ad esprimersi meglio con giocatori già fatti, altri no. Poi ad Empoli si può lavorare senza pressione, quindi è diverso da Napoli. A tutto ciò bisogna aggiungere anche una dose di fortuna nelle scelte tecniche che un presidente fa”

ti potrebbe interessare

 Ultimissime    | Calcio, Sport

Gli azzurri hanno diramato la lista dei convocati per la sfida Cagliari-Napoli in programma oggi 15 allo Stadio Unipol Domus per la 26esima giornata di Serie A

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

Ecco i convocati di Calzona per Napoli-Barcellona alle ore 21 allo Stadio Maradona per l’andata degli ottavi di finale di Champions League