Corsi: “Bennacer era stato preso da De Laurentiis”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, è intervenuto ai microfoni di Kiss Kiss Napoli: “L’Empoli è la squadra più giovane del campionato ma è una squadra organizzata che ha un’identità. È stato instaurato un percorso che speriamo ci garantirà altri bei risultati ma potrà incappare in qualche caduta e in 2/3 partite può cambiare completamente la situazione. Dionisi è una persona molto preparata, molto capace e ha il fuoco dentro: la sera quando va a casa pensa a come migliorare e preparare la squadra. Mi garba vedere Di Lorenzo in nazionale così come mi piace vedere Bennacer che gioca così bene nel Milan.
De Laurentiis voleva prendere Bennacer e 20 giorni prima di Empoli-Napoli voleva addirittura vederci. Lui era molto convinto ma poi qualcuno lo ha fatto desistere.
De Laurentiis era molto convinto anche per Ricci ma anche questa volta qualcuno gli ha tolto la convinzione. Due mesi fa, abbiamo rinunciato a venderlo ma sabato ha fatto una partita che ci ha fatto capire che la B non è la sua categoria. Sarebbe bello vedere giocare Juventus-Napoli perché sarebbe un peccato vedere ad esempio il Napoli che perde lo scudetto per quel punto. Se l’ASL mi chiama e mi dice che devo restare a casa perché ho alcuni giocatori positivi, io parto. Abbiamo fatto delle regole e so che se non parto, perdo la partita 3-0 a tavolino. Preferisco andare nel penale invece di perdere la partita”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il tecnico azzurro ha commentato il match pareggiato a Reggio Emilia

Calcio, Sport

Il Napoli si fa raggiungere da 2-0 a 2-2 dal Sassuolo, Spalletti resta al primo posto, ma Milan e Inter si avvicinano rispettivamente a -1 e -2

Calcio, Sport

Spalletti punta ancora su Mertens in attacco, con Insigne e Lozano ai suoi lati. Dionisi conferma il suo tridente made in Italy

Calcio, Sport

La prevendita dei biglietti per il match vanno a gonfie vele

Calcio, Sport

L’ex tecnico azzurro ha elogiato il collega