Corriere del Mezzogiorno, D’Errico: “Spalletti valore aggiunto. Il calcio non è un mondo a parte”

Le dichiarazioni di Enzo D'Errico, direttore de "Il Corriere del Mezzogiorno" intervenuto nell'appuntamento odierno di Radio Goal,

Ai microfoni di Radio Kiss Napoli, nell’appuntamento odierno di Radio Goal, è intervenuto Enzo D’Errico, direttore de “Il Corriere del Mezzogiorno”.
Queste le sue dichiarazioni.

SPALLETTI – “Io dico da tempo che è il vero valore aggiunto di questa stagione. Era l’allenatore indicato per questa piazza; è un grande conoscitore di calcio, un grande lavoratore e una persona molto seria. Credo che stia tracciando il percorso giusto; poi, vedremo dove riusciremo ad arrivare. Non bisogna montarsi la testa e proseguire lungo la strada tracciata“.

ASSENZA DI ALIBI – “Credo che sia un bel messaggio per il gruppo e, soprattutto, per la città perché Napoli, in alucuni casi si piange un po’ addosso. Avere tale tipo di messaggio dallo sport più popolare sia molto importante per la comunità più allargata dei cittadini“.

COVID – “C’è un discorso più generale da fare sull’aspetto istituzionale che la riforma del Titolo V ha profondamente alterato. Oggi abbiamo un governo che è riuscito a far di nuovo prevalere le proprie ragioni imponendo le regole del gioco. Il calcio non è un mondo a parte ed è giusto che, in questo universo così variegato, si trovi un piano d’intesa fra tutte le componenti, da quelle imprenditoriali a quelle della passione sportiva. Bisogna trovare un punto in cui convergano tutti questi interessi e si riesca a trovare una sintesi che sia la migliore possibile e, soprattutto, che quelle regole stabilite a tavolino siano fatte rispettare“.

ti potrebbe interessare